Il modello di trasporti può dirsi sostenibile quando risponde efficacemente alle esigenze dei cittadini, riduce il traffico, migliora la qualità dell’aria, taglia i consumi energetici, riduce il consumo di suolo e di sottosuolo. Il sistema di trasporto pubblico in Italia è invece caratterizzato da gravi inefficienze, dall’insufficienza di offerta diContinue Reading

Il modello nazionale di gestione dei rifiuti è caratterizzato da gravi inefficienze nonostante la legge attuale vigente ( D.lgs 152/2006) abbia recepito sin dal 2011 i principi contenuti nella Direttiva Europea 98/2008, in merito al corretto trattamento dei rifiuti che prevedono il rispetto di specifici ordini di priorità nella gestioneContinue Reading

Il solo decreto Sblocca Italia varato nel 2014 ha sbloccato 14 grandi opere per un valore stimato di quasi 29 miliardi di euro, sostenendo uno schema di investimenti pubblici che favorisce la costruzione di infrastrutture impattanti e dalla dubbia utilità a scapito di interventi diffusi di risanamento del dissesto idrogeologicoContinue Reading

Il modello di produzione agricolo nel mondo globalizzato si basa sempre di più sull’utilizzo di prodotti di sintesi chimica volti ad aumentare a dismisura la redditività di grandi monocolture. Tali pratiche, oltre ad essere come è noto fortemente energivore e fortemente inquinanti per il suolo e per le acque diContinue Reading

Con i suoi 60 chilometri quadrati è il maggior lago costiero italiano collegato con due canali, distanti fra loro 10 km, dal mare, quindi è un lago salato. Il ricambio dell’acqua tramite questi canali è assicurato dalle maree, ma insabbiandosi i corsi d’acqua, tale ricambio viene sempre più limitato. IlContinue Reading

Di Marina De Felici Venti mini Stati regionali farebbero da ostacolo alla conversione ecologica e ci impedirebbero di dare il nostro dovuto contributo alla gestione della crisi, per mitigarne gli effetti e per non esserne quindi devastati. Per dare un futuro di sobria prosperità soprattutto ai giovani Se le conseguenzeContinue Reading

#1. Modello Produttivo Sia la pandemia che la complessa crisi ecologica e climatica mostrano quanto sia urgente intraprendere un percorso di transizione verso il cambiamento radicale del modello estrattivo/produttivo oggi dominante. L’attività antropica sta causando pesanti perturbazioni climatiche e di squilibrio negli ecosistemi, la sesta estinzione di massa in corsoContinue Reading

TAV a Firenze: uno spreco di 2 miliardi e 735 milioni di euro Se in Val di Susa si lotta contro un progetto strambo, costoso, impattante, inutile da 30 anni, a Firenze si cerca ancora, dopo 25 anni, di impedire la costruzione di un doppio tunnel di soli 7 km;Continue Reading